DANUBIO DOLCE

Ciao a tutti! Oggi lasciatevi conquistare da questo soffice e gustoso impasto lievitato: il Danubio!
La cosa bella è che una ricetta molto versatile, nasce come salato ma esiste anche la versione dolce che è quella che vi propongo questa volta.
Ho optato per una golosa farcitura con crema spalmabile al pistacchio fatta in casa e confettura di lamponi.
Scegliete se realizzare la stessa farcitura o sbizzarrirvi con delle altre (solo confettura, crema e amarene, crema spalmabile al cacao e nocciole ecc.)
Se invece siete interessati alla versione salata cliccate qui sul nome evidenziato: DANUBIO SALATO

CENNI STORCI:
Il Danubio ( brioscina del Danubio ) è una torta salata tipica della cucina napoletana.
Ma cosa c’entra il fiume Danubio con Napoli?
L’invenzione è dovuta ad un pasticcere di Napoli, Giovanni Scaturchio ( calabrese di origini), il quale, dopo aver combattuto la prima guerra mondiale, tornò nella città partenopea portando con sé la moglie di Salisburgo.
Quando aprì la sua pasticceria, ci fu un connubio tra l’arte pasticciera napoletana e quella austriaca.
Il Danubio dolce è originario della Boemia e deriva dai Buchteln, delle focaccine dolci di pasta lievitata con confettura all’interno e cotte in una pirofila in modo che si attacchino l’una all’altra.
I Butchteln tradizionali sono ripieni di powidl ( una confettura senza zucchero aggiunto ) di prugne o coperti di salsa alla vaniglia. Dalla Boemia si sono poi diffusi molto anche nella cucina austriaca, ungherese, ladina e a Trieste.
Dai Buchteln deriva il Danubio, piatto tipico napoletano che si differenzia per il ripieno salato a base di salumi e formaggi.

Qui vediamo la versione dolce:

Danubio
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il danubio dolce:

Ingredienti per il danubio dolce:

  • 500 gfarina Manitoba
  • 60 gburro
  • 1uovo
  • 12 glievito di birra
  • 220 glatte
  • 25 gzucchero
  • 10 gsale
  • semi di mezzo baccello di vaniglia (facoltativo)
  • q.b.latte e 1 tuorlo per spennellare

Crema spalmabile al pistacchio:

  • 75 gpistacchi interi
  • 10 gzucchero a velo
  • 20 golio di semi di mais
  • 40 mllatte
  • 100 gcioccolato bianco

Confettura:

  • q.b.confettura di lamponi

Preparazione del Danubio dolce:

Crema spalmabile al pistacchio:

  1. Portare ad ebollizione l’acqua e versare i pistacchi .

    Farli bollire per un minuto.

    Oppure seguendo il metodo a freddo, lasciarli in ammollo in acqua fredda per 2/3 ore.

    In entrambi i casi procedere strofinando i pistacchi su di un canovaccio pulito per poter togliere facilmente la pellicina che li riveste.

  2. Versare in un mixer l’olio di semi, i pistacchi e lo zucchero a velo.

    Mixare a scatti cioè azionare il mixer e poi spegnerlo(per non far uscire l’olio naturalmente contenuto nei pistacchi).

    Si otterrà una pasta abbastanza omogenea.

  3. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco con il latte e aggiungere la pasta di pistacchi.

  4. Mescolare il tutto e far raffreddare in frigorifero per circa un’ora con pellicola a contatto.

Per l’impasto del danubio:

  1. danubio

    In una ciotola o in una planetaria versare la farina manitoba, lo zucchero ed il lievito sbriciolato.

    Aggiungere l’uovo e un po’ di latte.

    Cominciare ad impastare, se si utilizza la planetaria utilizzare il gancio.

  2. Continuare a versare il latte ed impastare.

  3. aggiungere il burro nell'impasto del danubio

    Aggiungere il burro, un tocchetto alla volta finché non si è ben assorbito all’impasto.

  4. sale

    Infine terminare con il sale facendolo ben assorbire.

  5. impasto del danubio lievitato

    Continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio.

    Coprire con la pellicola e porre a lievitare per circa 3 ore a temperatura ambiente.

    Trascorso il tempo di lievitazione sarà aumentato di volume.

  6. danubio

    A questo punto dividere l’impasto in pezzature (palline) da circa 40 g l’una.

  7. farcitura del danubio dolce

    Pressare al centro appiattendo e farcire con la crema al pistacchio ed al centro con quella ai lamponi.

  8. Danubio dolce

    Chiudere i lembi al centro (a fagottino) e sigillandoli con le dita dandogli la tipica forma tonda.

    Posizionare le palline una accanto all’altra, a raggiera, all’interno della teglia precedentemente imburrata ed infarinata.

    Lasciare lievitare per un’altra mezz’ora a temperatura ambiente, coperte con un canovaccio o pellicola ( non a contatto ).

  9. Spennellare con latte e tuorlo precedentemente sbattuto. (Per avere un bel colorito brunito lucido ed un sapore caratteristico, reazione di Maillard).

    Cuocere in forno statico e preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti.

  10. Danubio dolce

    Il Danubio dolce è pronto, io l’ho decorato con qualche pistacchio e lampone per riprendere il gusto della farcitura.

Spero che questa ricetta vi piaccia, non vedo l’ora di vedere le vostre foto! Taggatemi nelle vostre stories di Instagram, mi farebbe molto piacere!

Alla prossima,

Anita

Quasi Dolce

2,3 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da anitaletizi

Mi chiamo Anita Letizi, classe 2001, marchigiana, diplomata in pasticceria. Amo il vintage, soprattutto gli anni '50. Sul blog scrivo ricette e pensieri (Blog di Anita Letizi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.