CROSTATA PISTACCHIO E FRAGOLE

Ciao a tutti! Sui social questa “Crostata pistacchio fragole” vi ha fatto impazzire soprattutto ai pistacchio lovers perché ci sono ben due strati di diversa consistenza (se non vi piace il pistacchio non possiamo capirci). La cosa che forse rende ancora più particolare questa crostata è la griglia rossa di frolla: non è una semplice frolla perché è alle fragole!

  • DifficoltàMedia
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

La base di questa crostata è di 22 cm di diametro.

Per la frolla di base alla vaniglia:

200 g farina
2 tuorli
100 g burro
75 g zucchero a velo
semi di mezzo baccello di vaniglia

Per la frolla alle fragole:

150 g burro
270 g farina 00
60 g polvere di fragole
105 g zucchero a velo
53 g albumi (circa 2 albumi piccoli)

Per la crema pasticciera al pistacchio:

4 tuorli
375 ml latte intero
40 g amido di mais
130 g zucchero
35 g pasta pura di pistacchio

Per la crema al pistacchio con base mascarpone opzione 1: con pasta pura

250 g mascarpone
200 g panna fresca liquida
30 g pasta pura di pistacchio
50 g zucchero a velo

Per la crema al pistacchio con base mascarpone opzione 2: con crema spalmabile al pistacchio

175 g mascarpone
140 ml panna fresca liquida
125 g crema spalmabile al pistacchio
7 g zucchero a velo

Cioccolato bianco per isolare la frolla:

40 g cioccolato bianco (circa)

Strumenti

Passaggi

Per la base di frolla alla vaniglia:

Seguire il procedimento della PASTA FROLLA ma con le dosi indicate in questa ricetta.

Stendere la pasta frolla, ben fredda e ricavare una striscia per i bordi che andranno a contornare la crostata. Realizzare anche il disco per la base ed inserirlo nello stampo (se si utilizza quello microforato non è necessario imburrarlo ed infarinarlo) poi disporre i bordi e farli ben aderire.

Bucherellare il fondo per non farlo gonfiare in cottura. Far riposare in frigo almeno mezz’ora poi cuocere in forno statico e preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti.

Una volta cotto e raffreddato il guscio sciogliere il cioccolato bianco e spennellarlo sulla base e sui bordi così da isolare la frolla dalle creme/o confetture che potrebbero farla ammorbidire troppo compromettendo la sua croccantezza (questo passaggio è facoltativo).

Per la crema pasticciera al pistacchio:

Procedere come una classica crema pasticciera, con le dosi di questa crostata, e quando è ancora calda aggiungere la pasta di pistacchio mescolando per farla ben amalgamare.

crema pasticciera al pistacchio

Per la crema al pistacchio base mascarpone:

Scegliere tra le due opzioni di crema: con spalmabile o pasta pura e montare tutti gli ingredienti insieme per pochi minuti fino ad ottenere una consistenza cremosa ma stabile.

Per la frolla alle fragole:

Lavorare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo, aggiungere gli albumi a temperatura ambiente e continuare ad impastare.

Versare anche la farina e la polvere di fragole, impastare per pochi istanti per far amalgamare.

Formare un panetto, coprirlo e far raffreddare per almeno 1h in frigorifero.

Trascorso il tempo stendere il panetto abbastanza sottile (circa 0,5 cm) e con un reticolato apposito realizzare la griglia. Io ho utilizzato quello della Decora “Griglia Tagliapasta per Crostata Classica”. É da 30 cm di diametro ma ho coppato la griglia da 18 cm di diametro.

Copparlo prima di cuocerlo e farlo raffreddare 30 min circa in frigo. Cuocerlo a 180°C, statico e preriscaldato, per circa10/15 min.

Assemblare la crostata pistacchio e fragole:

Farcire la crostata con il primo strato di pistacchio: la crema pasticciera al pistacchio.

Livellare bene.

Procedere con il secondo strato: crema al pistacchio base mascarpone.

Livellare bene.

Posizionare il reticolato. Decorare il contorno con degli spuntoni di crema pasticciera al pistacchio.

Decorazione crostata pistacchio e fragole

Posizionare le fragole tra gli spuntoni.

Impreziosire con della foglia alimentare oro per dare un tocco di luce (facoltativo) ed ecco il risultato finale della “Crostata pistacchio e fragole”!

Da amante del pistacchio e delle crostate me ne sono subito innamorata! Il rosso naturale alle fragole poi rende il tutto più colorato e gustoso! Questa crostata è stagionale (primavera/estate) base non vedete l’ora di realizzarla potete sostituire le fragole con i lamponi, ci stanno benissimo anche loro!

A presto,

Anita

P.S. seguitemi anche su:

Instagram: @anitaletizi

TikTok: @anitaletiziquasidolce

YouTube: Anita Letizi https://www.youtube.com/user/anitaletizi

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da anitaletizi

Mi chiamo Anita Letizi, classe 2001, marchigiana, diplomata in pasticceria. Amo il vintage, soprattutto gli anni '50. Sul blog scrivo ricette e pensieri (Blog di Anita Letizi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.