DONUTS

Ciao amici Quasi Dolci!
I Donuts li conosciamo tutti, sono le iconiche ciambelline americane fritte e poi glassate e si trovano ormai dappertutto ma vogliamo mettere la soddisfazione di prepararli in casa?
Sebbene gli americani ne abbiano fatto una bandiera della loro pasticceria, i donuts hanno origini olandesi, furono poi gli emigrati ad esportare in America queste famose ciambelline.
In origine le ciambelle non avevano il buco ma poi, per risolvere il problema della cottura difficile della parte centrale, si ebbe l’intuizione di perforare il centro prima di friggerlo.
Oggi Dunkin’ Donuts, nata negli anni ’50, è la più celebre catena di negozi di ciambelle con punti vendita in tutto il mondo.
Esiste anche una festività dedicata alla ciambella, il National Doughnut Day che si celebra dal lontano 1938 come ringraziamento all’Esercito della Salvezza che fornì gratuitamente ciambelle alle truppe americane all’estero durante la prima guerra mondiale.
Esistono mangiatori seriali di ciambelle con tanto di record e gare ma tra questi non si può non citare Homer Simpson, il personaggio dei cartoni a cui è stata dedicata una ciambella con immancabile glassa rosa.
Vi ho dato dei buoni motivi per preparare insieme a me i Donuts? L’ estetica può migliorare ma il gusto era ottimo, provateli anche voi!

VIDEO RICETTA

donuts
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 20 donuts:

Per l’impasto:

  • 500 gfarina Manitoba
  • 10 glievito di birra
  • 260 mllatte fresco intero
  • 60 gzucchero
  • 2uova grandi
  • 90 gburro
  • semi di mezzo baccello di vaniglia (facoltativo ma consigliato)
  • 6 gsale

Per la glassa al cacao:

  • 60 gzucchero a velo
  • 20 gcacao amaro in polvere
  • 15 gburro
  • q.b.acqua

Per la glassa rosa:

  • 80 gzucchero a velo
  • 10 gburro
  • q.b.colorante alimentare in gel rosa
  • q.b.acqua

Per la glassa bianca:

  • 80 gzucchero a velo
  • 10 gburro
  • q.b.acqua

Preparazione dei donuts:

Per l’impasto:

  1. preparazione impasto donuts

    In una spianatoia o in planetaria disporre la farina, lo zucchero e il lievito di birra sbriciolato.

  2. Aggiungere un uovo e il latte a filo, cominciare ad impastare con il gancio della planetaria o a mano.

    Continuare a versare il latte a filo e quando si sarà ben amalgamato il primo uovo, aggiungere anche il secondo, anch’esso dovrà bene assorbirsi.

  3. Aggiungere anche il sale e far assorbire bene.

  4. Aggiungere il burro con i semi di mezzo baccello di vaniglia, poco per volta, non procedere con il successivo finché il precedente non si sia ben assorbito.

  5. impasto donuts

    Formare un panetto liscio e farlo lievitare per circa 3 ore, coperto con pellicola o un canovaccio.

  6. donuts

    Stendere l’impasto e formare i Donuts, (diametro esterno circa 8 cm , buco interno 3 cm di diametro)sopra della carta da forno.

    Far lievitare per circa un’ora.

  7. Friggere in olio di semi, io utilizzo quello di arachidi. Dovranno essere ben dorate da ambo i lati e dentro ben cotte, occorreranno pochi minuti per lato.

    La temperatura dell’olio non deve essere né troppo bassa, altrimenti le ciambelle si impregnano, ma neanche troppo alta, non superare il punto di fumo. Diciamo quindi tra i 160 e i 180°C.

    Per una cottura omogenea cuocerne poche per volta.

Per le glasse:

  1. glassa al cacao per donuts

    Fondere il burro e farlo raffreddare.

    Setacciare cacao e zucchero a velo e versare il burro.

    Aggiungere poca acqua per volta (iniziare con 10 g circa) e mescolare bene, formare una glassa non troppo liquida. Se risultasse troppo densa aggiungere ancora un po’ d’acqua.

  2. Glassare le ciambelle al cacao.

  3. donuts rosa

    Procedere allo stesso modo con la glassa rosa omettendo il cacao ed aggiungendo il colorante alimentare rosa, io utilizzo quello in gel.

  4. A piacere realizzare anche delle righe verticali con la glassa bianca preparata allo stesso modo senza l’aggiunta di cacao o colorante ma un po’ più densa.

  5. Donuts

    Eccoli pronti i nostri Donuts! E voi preferite la versione rosa o al cacao?

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da anitaletizi

Mi chiamo Anita Letizi, classe 2001, marchigiana, diplomata in pasticceria. Amo il vintage, soprattutto gli anni '50. Sul blog scrivo ricette e pensieri (Blog di Anita Letizi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.