CROSTATA PISTACCHIO, RICOTTA E VISCIOLE

Il Bel Paese diventa “buono” con questa crostata pistacchio, ricotta e visciole che unisce in un abbraccio il nord con la ricotta, il centro con le visciole ed il sud con i pistacchi. Anche i colori riprendono quelli della nostra bandiera: verde, bianco e rosso, un dolce davvero “patriottico”!.

Scopriamo insieme la ricetta!

Crostata pistacchio, ricotta e visciole
  • DifficoltàMedia
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Crostata pistacchio, ricotta e visciole

Per la frolla al pistacchio:

300 g farina 00
140 g burro
1 uovo
1 tuorlo
130 zucchero a velo
vaniglia (semi di mezzo baccello di vaniglia)
80 g farina di pistacchi

Per il frangipane al pistacchio:

70 g burro
50 g zucchero
1 pizzico sale
100 g uova
vaniglia (semi di mezzo baccello)
100 g farina di pistacchi
140 g crema pasticcera al pistacchio
20 g succo di visciole
q.b. visciole

Per la crema pasticciera al pistacchio:

4 tuorli
375 ml latte intero
40 g amido di mais (maizena)
130 g zucchero
35 g pasta pura di pistacchio

Crema di ricotta:

300 g ricotta mista
40 g zucchero a velo
15 g latte
15 g panna fresca liquida
1 pizzico sale

Per la crema al pistacchio a base mascarpone:

250 g mascarpone
200 g panna fresca liquida
30 pasta pura di pistacchio
50 g zucchero a velo
1 pizzico sale

Strumenti

Passaggi

Per la frolla al pistacchio:

Amalgamare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo, la vaniglia e la farina di pistacchi.

Aggiungere le uova a temperatura ambiente, a filo, fino ad amalgamare.

In ultimo la farina tutta in una volta amalgamando per pochi istanti.

Far riposare il panetto e poi stenderlo e rivestire lo stampo della crostata, io ho utilizzato quello microforato.

Creare la base e poi i contorni e bucherellare con la forchetta.

Per la crema pasticciera al pistacchio:

Procedere come una classica crema pasticciera e quando è ancora calda aggiungere la pasta di pistacchio mescolando per farla ben amalgamare.

Per il frangipane al pistacchio:

Montare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, la vaniglia, il sale. Aggiungere la farina di pistacchi e le uova a filo.

Incorporare anche la crema pasticciera al pistacchio continuando a montare.

Infine il succo di visciole.

Farcire la base di frolla con il frangipane.

Aggiungere le visciole precedentemente scolate.

Cuocere il tutto a 180°C in forno statico e preriscaldato per circa 30 minuti.

Per la crema di ricotta:

Montare la ricotta per pochi istanti per renderla cremosa. Aggiungere il latte, la panna, lo zucchero a velo ed il pizzico di sale. Montare per circa 1 minuto o comunque fin quando non risulterà liscia.

Per la crema al pistacchio base mascarpone:

Montare tutti gli ingredienti previsti per pochi minuti, fino a quando non risulterà liscia ed areata. Realizzare sul frangipane raffreddato degli spuntoni lisci con la crema al pistacchio base mascarpone; rigati e lisci con la crema di ricotta.

Decorazione della crostata al pistacchio, ricotta e visciole.

Riempire la crostata alternando i vari tipi di spuntoni così da darle “movimento” e poi aggiungere le visciole ben scolate ed asciugate così che non vadano a macchiare le creme, i pistacchi tostati e a piacere della foglia oro alimentare come punti luce.

Crostata completata! Sodisfatti del risultato? Non ci resta che tagliare ed assaggiare.

Questa è la stratificazione interna! Si conserva in frigorifero per 2/3 giorni al massimo.

Spero che la ricetta vi sia piaciuta, vi aspetto anche negli altri social:

IG: anitaletizi

TikTok: anitaletiziquasidolce

YouTube: https://www.youtube.com/user/anitaletizi

Alla prossima,

Anita

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da anitaletizi

Mi chiamo Anita Letizi, classe 2001, marchigiana, diplomata in pasticceria. Amo il vintage, soprattutto gli anni '50. Sul blog scrivo ricette e pensieri (Blog di Anita Letizi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.